Home Concorsi Concorsi
Il concorso Bando del concorso Cataloghi Tecnici Format della tavola di progetto Domande e risposte Tutte le tavole
Un guscio per vivere in sicurezza e armonia

D: Non riesco ad aprire il file con layout di tavola salvato .ai, che formato è? di che programma? è possibile averla in formato dwg?

R: Sul sito di Poliespanso è stata pubblicata la tavola in versione pdf.

D: vi contatto per sapere se il sistema solaio ha caratteristiche tali da realizzare sbalzi fino a 4 m in relazione ad uno spessore adeguato e se il sistema divisorio ha caratteristiche tali da poter funzionare da tamponamento esterno

R: Si, in generale si possono realizzare sbalzi fino a 4 m opportunamente dimensionati in funzione dei carichi di esercizio. E’ inoltre possibile utilizzare il divisorio come tamponamento esterno, però va opportunamente progettato dal punto di vista statico e la stratigrafia deve tenere conto degli aspetti acustici e termici.

D: volevo sapere se è prevista solo l'aggregazione in linea o è valida anche quella a torre.

R: Si, in generale si possono realizzare sbalzi fino a 4 m opportunamente dimensionati in funzione dei carichi di esercizio. E’ inoltre possibile utilizzare il divisorio come tamponamento esterno, però va opportunamente progettato dal punto di vista statico e la stratigrafia deve tenere conto degli aspetti acustici e termici.

D: nel bando di concorso, all'art. 4, è prescritto che la cellula elementare progettata "affidi prioritariamente all’involucro esterno il compito di assolvere alle funzioni statiche e di isolamento termoacustico previste per legge". Pertanto, l'involucro esterno deve essere?costituito necessariamente da setti portanti, oppure è possibile avere pilastri che definiscono, ad esempio, balconi e/o logge?Inoltre, sempre in merito a quanto sopra riportato, è possibile inserire pilastri e travi al centro?della cellula elementare progettata?

R: sono possibili sia la prima che la seconda ipotesi.

D: in merito al concorso di cui all'oggetto vorrei porre la seguente domanda: nel bando di concorso, all'art. 4, è prescritto che la cellula elementare progettata "affidi prioritariamente all’involucro esterno il compito di assolvere alle funzioni statiche?e di isolamento termoacustico previste per legge".?Non essendo indicata la località in cui effettuare l'intervento cosa si intende con in termine"previste per legge". Per di più, dovendo progettare una soluzione che sia modulare, attraverso l'aggregazione?della cellula tipo, le caratteristiche sia termoacustiche che strutturali dei singoli elementi compositivi variano sia in funzione della loro posizione all'interno dell'organismo edilizio, sia in relazione all'edifico completo (cellula elementare o edificio in linea). ?Pertanto, vorrei sapere se la progettazione di dettaglio deve essere effettuata solo sulla cellula elementare, considerandola come isolata, e studiare le possibili combinazioni della stessa solo dal punto di vista architettonico-compositivo, oppure è richiesto anche lo studio?di dettaglio delle possibili aggregazioni della cellula elementare.?Infine, chiedo se sia possibile utilizzare per la progettazione i dati termici e sismici, di una?determinata località, al fine di calare il Vr. sistema costruttivo all'interno di una ben definita?realtà locale, o se ciò comporti una violazione alla tipologia di concorso, la quale è in forma anonima.

R: il concorrente è libero di immaginare il contesto nel quale collocare l’edificio. I dati termici e sismici saranno assunti senza indicare il nominativo della località. Ai fini del concorso è sufficiente il predimensionamento delle componenti tecniche delle due soluzioni: edificio unifamiliare ed edificio ottenuto attraverso l’aggregazione del modulo base.

D: con l'utilizzo della tecnologia "Muro Plastbau 3" è possibile realizzare anche pareti oblique rispetto al piano orizzontale (solaio)?

R: In generale no, è meglio utilizzare il pannello cassero Plastbau Metal.

D: l'iscrizione non richiede la compilazione di alcun documento; l'iscrizione avverà automaticamente all'atto della consegna degli elaborati?

R: l’iscrizione avviene attraverso la consegna degli elaborati e della documentazione richiesta dal bando di concorso.

D: posso farci la tesi di laurea triennale? se si come dovrei compilare i documenti dell'art.11dato che sarei aiutato da un relatore (architetto) e non studente come me? Dovrei considerare il relatore come collaboratore o consulente?

R: la prima domanda esula dalle competenze dell’Ente Banditore. Uno studente può partecipare in gruppo con un architetto già laureato.

D: Ho provato a scaricare il format della tavola di progetto, ma non riesco ad aprirlo, non è possibile avere un file in formato dwg o pdf?

R: Sul sito di Poliespanso è stata pubblicata la tavola in versione pdf.

D: Vorrei sapere se un gruppo costituito da uno studente e da un neo-laureato può partecipare al concorso, oppure è necessario che uno di essi sia iscritto all'albo di appartenenza?

R: non è obbligatoria la presenza nel gruppo di un architetto iscritto all’Ordine professionale.

D: Data la metratura base di 95mq, è possibile progettare cellule abitative di metratura inferiore, ma pensate per una potenziale espansione fino ai 95mq stabiliti?

R: sì.

D: I 25mq di logge e balconi sono da considerarsi al di fuori dei 95mq?

R: sì.

D: Sono da prevedere zone di servizi comuni (es. lavanderie) nel caso in cui le cellule base formino organismi più complessi (edifici pluripiano, in linea, ecc.)?

R: sì.

D: E' possibile utilizzare il sistema Plastbau in caso di edifici seminterrati?

R: sì.

D: Sul sito è reperibile un prezziario dei vari elementi del sistema Plastbau, in relazione alle loro differenti dimensioni?

R: Non sono reperibili gli estratti ma è presente l’elenco dei prezziari sui quali siamo quotati.

D: nel progetto ottenuto tramite l'aggregazione del modulo base, quest'ultimo può essere leggermente modificato per consentire un miglior accompiamento? - inoltre nel progetto di aggregazione è possibile inserire un ulteriore modulo o struttura per i collegameni verticali? il modulo base isolato può essere inserito in una corte o giardino, o comunque in un'area delimitata? è possibile presentare nelle tavole A1 una sola rappresentazione prospettica o assonometrica per ogni progetto (modulo base isolato e aggregato), o anche più di una? è permesso inserire nelle tavole A2 anche prospettive o assonometrie degli interni?

R: nella versione aggregata è possibile modificare soltanto le componenti materiali della cellula ed eventualmente alcune aperture. Nella versione aggregata è possibile inserire ulteriori moduli e strutture per i collegamenti verticali. Le caratteristiche dell’area sono definite dal concorrente. Il bando richiede almeno una rappresentazione prospettica o assonometrica per ciascuna delle due soluzioni, ma è possibile prevederne più di una, comprese eventuali viste degli interni.

D: Sono un architetto junior iscritto all’albo (sez. B) ma senza Partita IVA e contemporaneamente sono iscritta all’università al secondo anno della specialistica magistrale a.a. 2010-2011 in corso. Vorrei sapere se è più corretto iscrivermi al concorso “UN GUSCIO PER VIVERE IN SICUREZZA E ARMONIA” come studente o come architetto, pur non avendo ancora la partita IVA.

R: può iscriversi a sua discrezione sia come laureato triennale in architettura, sia come studente.

D: Visto che il sistema costruttivo Plastbau si basa sull'unione di tre elementi principali (muro-solaio-divisorio) è possibile integrarlo con elementi portanti puntuali (pilastri in c.a. o acciaio)? In caso affermativo è possibile, in alcuni tratti, interrompere la continuità del guscio portante perimetrale utilizzando degli elementi puntuali (pilastri)?

R: è possibile integrare il sistema costruttivo Plastbau ad elementi puntiformi, così come è possibile interrompere il guscio portante perimetrale per inserire elementi puntuali. Non è necessario che il guscio portante sia continuo su tutto il perimetro: è possibile prevedere soluzioni a setti portanti, oppure interrompere la continuità del guscio portante inserendo elementi strutturali puntiformi (pilastri).

D: è possibile l'utilizzo di pilastri e/o travi in acciaio e/o legno come elementi portanti della struttura o ci si deve limitare all'utilizzo esclusivo del sistema Plastbau ?

R: è possibile utilizzare elementi portanti in acciaio e legno che dovranno integrarsi agli elementi del sistema costruttivo Plastbau.

D: il prolungamento del tetto per creare un eventuale posto macchina è da considerarsi come loggia e quindi compresa nei 25 mq ammessi?

R: i 25 mq indicati nel concorso riguardano la superficie di calpestio di logge e balconi indipendentemente dagli sporti della copertura.

D: è fondamentale che la struttura portante si concentri sul perimetro come viene riportato nell'art. 4 "realizzare un edificio a guscio portante perimetrale"?

D: è fondamentale che la struttura portante si concentri sul perimetro come viene riportato nell'art. 4 "realizzare un edificio a guscio portante perimetrale"?

D: nell'ipotesi che l'unità abitativa sia a tetto piano è possibile renderlo accessibile ed utilizzarlo come terrazza ? E in tal caso vengono conteggiati come mq di balcone ?

R: è possibile rendere la copertura praticabile. La superficie del tetto praticabile non è conteggiata come loggia o balcone.

D: nelle 2 tavole grafiche devono essere riportati solo ed eslusivamente gli elaborati elencati nell'art. 10? Oppure è possibile aggiungere a piacimento dettagli costruttivi, schemi degli impianti adottati e viste interne ?

R: il bando indica gli elaborati minimi che è necessario consegnare ai quali è possibile aggiungerne altri a piacimento (schemi, dettagli costruttivi, viste, ecc.).

D: la relazione illustrativa che viene riportata nell'art. 10 ha un numero massimo di pagine?

R: il numero di pagine è indicato nell’art. 10 del bando.

D: quali dati deve riportare la copertina della relazione illustrativa?

R: Gli stessi dati riportati sulle tavole.

D: qualora si dovesse verificare l'improbabile ma pur sempre possibile coincidenza tra i codici alfanumerici di due o più partecipanti, cosa succede?

R: la giuria stabilirà il da farsi.

D: L'aggregazione del modulo base in organismi edilizi in linea può prevedere un'articolazione libera della linea o è richiesto il solo sviluppo in linea retta?

R: è possibile prevedere una articolazione libera purché lo schema tipologico sia quello di un edificio in linea.

D: nel caso si vogliano aggiungere grafici a supporto della parte scritta, è possibile sforare le quattro cartelle inserendo alla fine del documento tali grafici?

R: no. Eventuali grafici possono essere riportati sulle tavole.

D: esistono limiti di bucatura oltre ai quali si pregiudicano le caratteristiche statiche?

R: Bisogna studiare il caso specifico per quanto riguarda il muro Plastbasu 3 e il pannello cassero Plastbau Metal.

D: è accettata una cellula base dotata di soppalco, oppure è consentita solamente la presenza di un unico piano di calpestio?

R: il limite di altezza indicato dall’art. 4 del bando rende difficilmente praticabile una soluzione distributiva con soppalco.

D: si può ipotizzare una cellula elementare a base articolata, ovvero, è ammessa la possibilità di utilizzare una forma che non sia rigorosamente quadrata o rettangolare ma che abbia ad esempio come pianta una soluzione ad L?

R: certamente si.

D: è consentita l'aggregazione con soluzione a grappolo, oltre alla già permessa soluzione in linea o a più piani?

R: sono possibili tutte le varianti aggregative che portino all’ottenimento di un edificio in linea.

D: il bando, all'art. 4, enuncia la soluzione di affidare prioritariamente all'involucro esterno il compito di assolvere alle funzioni statiche e di isolamento termoacustico. Sono quindi da scartare le ipotesi di utilizzare soluzioni portanti anche all'interno della cellula base?

R: no.

D: è consentito l'utilizzo di soluzioni a parete ventilata, eventualmente da affiancare alla parete portante plastbau?

R: sì.

D: il bando, all'art. 16, cita la presenza di due graduatorie finali di valutazione, demandando all'art. 4. Non mi è però chiaro il punto in base a quale criterio si stabiliscano le due graduatorie finali.

R: il bando prevede una sola graduatoria che verrà stabilita applicando i criteri di valutazione indicati dall’art. 17 del bando.

Home Page Azienda Prodotti Vantaggi Referenze Download Contatti News Job
© 2002 Poliespanso S.r.l. - All rights reserved - Zona Ind. Valdaro
Via Amerigo Vespucci 10, 46100 Mantova
Tel. +39.0376.343011 - Fax +39.0376.343020
P.IVA / Cod. Fisc 01417720206
Cap. Soc. € 100.000,00 i.v.
info@poliespanso.it
poliespanso@pec-mynet.it
Reg. Imp. MN 01417720206
R.E.A. 157372
Trattamento dei dati personali
Google Plus Pagina
Certificazioni - Poliespanso
Le informazioni riportate su questo sito possono essere soggette a modicihe senza preavviso.
E' vietata qualsiasi riproduzione anche parziale dei contenuti. Per maggiori informazioni consultare i nostri termini contrattuali, le nostre condizioni e la nostra informativa per il trattamento dei dati sensibili.