Home Prodotti Muro Plastbau 3 Calcestruzzo Prodotti
Descrizione, Modelli e Vantaggi Posa in Opera Muro Plastbau 3 Prestazione termiche Prestazione acustiche Progettazione statica Costi e prezziari Camera di Commercio Posa in opera Allineamento pannelli Movimentazione in cantiere Posa Ferri Verticalità e messa a piombo Mansarde Come ordinare il cassero Plastbau Calcestruzzo Scale Impermeabilizzazione Porte e Finestre Impianti Finiture
Certificazione ETA per il Muro Plastbau 3
Muro Plastbau 3 - Calcestruzzo

Calcestruzzo di riempimento muro Plastbau 3

Calcestruzzo

II getto del calcestruzzo di riempimento può avvenire con benna, con pompe di vario genere, o ancora, con nastri trasportatori. La portata del getto non deve superare gli 8 - 10 m³/ora e il getto stesso deve essere orientato sui centro verticale del pannello. La fluidità del calcestruzzo dovrà corrispondere ad uno slump S4, con una curva granulometrica i cui inerti più grossi siano al massimo 15-18 mm. Il getto del conglomerato e opportuno venga fatto non in una sola volta per l'altezza del cassero, ma procedendo avanti e indietro, posando nei casseri delle strisce di getto alte circa 40 - 50 cm, fino a raggiungere una altezza, all'interno del cassero, di 10 -15 cm dal filo superiore del lato interno.

Però, a seconda dell'abitudine operativa, il getto può arrivare al filo della lastra interna. Ci sarà comunque spazio per il cordolo del solaio orizzontale, protetto ed isolato dalla veletta esterna. Durante la fase di getto si può compattare il calcestruzzo con vibratori ad immersione, avendo I'avvertenza di non toccare le armature. Meglio sarebbe, contemporaneamente, con un martello in gomma battere man mano a salire e in più punti contro il cassero, frapponendo (tra cassero e martello) una tavola in legno in modo da non rovinare la superficie del cassero. Si otterrà nello stesso tempo una migliore distribuzione delle vibrazioni delle martellature.

E' consigliato, comunque, un calcestruzzo avente classe minima di resistenza C25/30 (Rck ≥ 300 Kg/cm2). In qualsiasi caso, sarà sempre il progettista a decidere la classe di conglomerato caratteristica a 28 gg. in funzione dell'impiego statico previsto. Prove fatte dalla "Portland Cement Association" dimostrano che il calcestruzzo maturato in ambiente umido per tutto il tempo necessario, come nel caso dei casseri Plastbau® 3 raggiunge una resistenza alla compressione maggiore di oltre il 50% di quella del calcestruzzo scasserato dopo 3 gg.
Il posizionamento dei casseri

Getto cs. con pompa terminale del tubo con collo d'oca
Il posizionamento dei casseri

Getto in cs. con benna posta sopra ai cessri.
Home Page Azienda Prodotti Vantaggi Referenze Download Contatti News Job
© 2002 Poliespanso S.r.l. - All rights reserved - Zona Ind. Valdaro
Via Amerigo Vespucci 10, 46100 Mantova
Tel. +39.0376.343011 - Fax +39.0376.343020
P.IVA / Cod. Fisc 01417720206
Cap. Soc. € 100.000,00 i.v.
info@poliespanso.it
poliespanso@pec-mynet.it
Reg. Imp. MN 01417720206
R.E.A. 157372
Trattamento dei dati personali
Google Plus Pagina
Certificazioni - Poliespanso
Le informazioni riportate su questo sito possono essere soggette a modicihe senza preavviso.
E' vietata qualsiasi riproduzione anche parziale dei contenuti. Per maggiori informazioni consultare i nostri termini contrattuali, le nostre condizioni e la nostra informativa per il trattamento dei dati sensibili.