IL SOLAIO PLASTBAU® METAL

Scheda delle tolleranze

SOLAIO PLASTBAU METAL – LICENZA DI PRODUZIONE IN ESCLUSIVA PER L’ITALIA

SISTEMA COSTRUTTIVO DI POLIESPANSO

bg-page-sistema
Home / Prodotti / Solaio Plastbau® Metal / Scheda delle tolleranze

SCHEDA DELLE TOLLERANZE DIMENSIONALI SOLAI PLASTBAU® METAL VERSIONE CONTROSOFFITTO E INTONACO

POLIESPANSO dichiara che la propria produzione è conforme alla prassi di riferimento
UNI/PdR 30:2017
come previsto dal regolamento UE n. 1025/2012

Specificità afferenti ai solai PLASTBAU® Metal sono casseri realizzati con polistirene espanso sinterizzato (EPS) del tipo autoestinguente e da una carpenteria metallica zincata inglobata in esso (lamierini per la versione controsoffitto e lamierini + rete stirata per il tipo intonaco). L’EPS per sua natura subisce una riduzione di volume iniziale rispetto alle dimensioni e la forma in cui è stato prodotto a causa del suo raffreddamento; quindi esso si assesta per effetto del riequilibrarsi delle tensioni interne, questo fenomeno “ritiro” è in particolar modo apprezzabile nei primi giorni dopo lo stampaggio, e fa sì che L’EPS arretri di 8 ~ 10 mm rispetto ai lamierini, perciò come lunghezza dei pannelli è da considerarsi la lunghezza dei lamierini non quella dell’EPS.

DIMENSIONE PANNELLI

Lughezza: 600 mm ± 4 mm (escluse battentature).
Spessore aletta: variabile da 30 a 80 mm ± 4mm.
Spessore totale: variabile da 180 a 580 mm ± 4mm.
Lunghezza: variabile da 300 a 13600 ± 30 mm.
Gradi d’inclinazione taglio: variabile da 0° a 53° ± 1°.
(0°)=taglio diritto perpendicolare al pannello – (53°) = massima inclinazione possibile.

Nei casseri solaio PLASTBAU® Metal versione controsoffitto:

L’aletta di coibentazione sottostante al travetto è priva di qualsiasi carpenteria metallica di rinforzo; è necessario quindi valutare attentamente lo spessore della stessa, non solo per l’ottenimento della trasmittanza termica desiderata U, ma anche sotto l’aspetto meccanico/strutturale. E’ assodato, infatti, che il peso del calcestruzzo e del ferro d’armatura che grava sull’aletta del pannello, varia in ragione del formato prescelto. Alla luce di queste valutazioni, quando le esigenze richiedono uno spessore strutturale superiore ai 250 mm (compresa la cappa) è consigliabile adottare uno spessore dell’aletta non inferiore ai 40 mm. Nel caso in cui le volumetrie non lo consentano, è indispensabile la massima cautela durante la posa e il getto del solaio, o adottare banchinaggi aggiuntivi di rinforzo.

Nei casseri solaio PLASTBAU® Metal versione controsoffitto:

Lo spessore dell’aletta, a causa del trattamento termico atto a mettere in evidenza la rete d’aggrappo per la finitura dell’intradosso, può leggermente uscire dalle sopra citate tolleranze. Questa deficienza si accentua nei solai aventi l’aletta da 30 mm, che per il ridotto spessore possono presentare deformazioni dei battenti, non garantendo quindi la perfetta maschiatura dei pannelli. Si consiglia, là dove le volumetrie lo consentono, di utilizzare solai di tipo intonaco aventi lo spessore dell’aletta non inferiori a 40 mm.

Si segnala che la rete metallica porta intonaco, essendo di natura elastica, può presentare in alcuni punti scostamenti di circa mm 8 rispetto al piano dell’intradosso del solaio. Questi ultimi non pregiudicano la corretta intonacatura, sia nel caso in cui la rete si presenti parzialmente inglobata nel pannello, in quanto l’aggrappo dei pre-miscelati è garantito dall’EPS opportunamente irruvidito da un’azione termo-meccanica, sia nel caso in cui la rete rimanga scostata dal pannello poiché rimarrà coperta dallo spessore dell’intonaco che mediamente è di mm 15.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca